34 (-45) se si comprendono i play-off della stagione 2010-2011. Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Il 3 luglio 2009 firma per il Novara, squadra di Lega Pro Prima Divisione. Su di lui è stato scritto il libro-intervista "Il portiere di riserva", ad opera di Marco Mathieu, presentato alla Fiera del Libro di Torino il 12 maggio 2008. In seguito a un infortunio di Sereni, Fontana ha poi l'occasione di giocare da titolare altre partite nel finale di stagione, distinguendosi per una parata all'ultimo minuto della partita di ritorno contro il Catania, avversaria diretta, che permette al Torino di conseguire una preziosissima vittoria per 2-1. A fine stagione ottiene con la squadra la promozione in Serie B. Nella stagione 2010-2011 debutta in campionato alla terza giornata, nella vittoria esterna per 2-0 contro il Cittadella,[7] partita nella quale para anche un calcio di rigore a Tommaso Bellazzini. [3] Il 1º giugno il procuratore federale Stefano Palazzi richiede per lui tre anni e sei mesi di squalifica. [8] Chiude la stagione con 7 presenze ed 8 gol subiti nella stagione regolare (chiusa al terzo posto) più una partita e due reti subiti nei play-off che hanno regalato la promozione in Serie A alla squadra la quale ha avuto la meglio sul Padova. Scheda anagrafica di Alberto Maria Fontana, Atto di deferimento della Procura federale, Coppa Italia, un grande Novara si arrende al Milan, Cittadella-Novara 0-2: cronaca e tabellino, Alberto Maria Fontana: «C'è un'offerta del Betis per Birsa», https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Alberto_Maria_Fontana&oldid=114504773, Template Webarchive - collegamenti all'Internet Archive, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo. Nell'estate 2005, dopo il fallimento del Torino, è stato il primo giocatore a firmare per il Torino Football Club, creato dai "lodisti" Marengo e Rodda. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 24 lug 2020 alle 02:55. Alberto Maria Fontana (Torino, 2 dicembre 1974) è un ex calciatore italiano, di ruolo di portiere, procuratore sportivo. Nel 1996-1997 si trasferisce al Voghera, in Serie C2, gioca 5 partite subendo 4 reti ma l'anno dopo viene promosso a titolare e gioca 33 partite subendo 32 reti. Nel 2006-2007 non gioca alcuna partita. Alla fine di una buona stagione per lui, colleziona 8 presenze con 12 reti subite, e l'anno seguente viene declassato al ruolo di terzo portiere non vedendo mai il campo durante tutto l'arco della stagione, conclusa con la retrocessione dei granata in Serie B dopo tre anni di permanenza nella massima serie. Nel 2003-2004 gioca 4 partite subendo 5 reti, e nel 2004-2005 gioca 2 partite subendo 2 reti. Ospite della puntata il grande ex portiere rosanero, Alberto “Jimmy” Fontana. Esordisce in Serie A il 24 maggio 2003 all'ultima giornata di campionato, a Como contro i lariani, sostituendo Stefano Sorrentino al 63' e a sei minuti dalla fine subisce la rete della sconfitta che condannerà il Toro all'ultimo posto in classifica. L'11 novembre 2007 esordisce in Serie A da titolare in occasione della gara tra Torino e Catania, terminata con il risultato di 1-1. Mi hanno bloccato il ... TRIBUTO ALBERTO "JIMMY" FONTANA (AMARCORD) - Duration: 9:55. … Ecco la puntata post Castrovillari-Palermo de “La Zanzarosa”. Il suo girovagare per l'Italia lo porta di anno in anno in una squadra diversa: prima alla Pistoiese nel 2000-2001 in Serie B, dove gioca una partita subendo 3 reti, e poi al Palermo nel 2001-2002, giocando anche qui una sola partita. Suo figlio Tommaso è un promettente portiere delle giovanili del Torino F.C. In serie D si possono fare acquisti fino a marzo, I tre grandi amori di Christian: la musica, Boccadifalco e il Palermo, 70 candeline per Bonini: da Firenze il suo urlo d’amore, Ssd Palermo, arrivano le uova di Pasqua rosanero per i più piccoli, Il Palermo travolge il Savoia: le immagini del virtual match, Derby: il Palermo merita i tre punti ma ne arriva soilo uno, Il Palermo cade ancora e si conferma fragile ed incompleto, Tifosi pazienti ma si attende il colpaccio per sognare la B, Obiettivi che saltano come cavallette e forza del Palermo ancora da definire. Alberto Maria Fontana (Torino, 2 dicembre 1974) è un ex calciatore italiano, di ruolo di portiere, procuratore sportivo. Amarcord di un grande portiere ex Cesena, Bari, Atalanta, Inter, Chievo e Palermo. L'11 novembre 2007 esordisce in Serie A da titolare in occasione della gara tra Torino e Catania, terminata con il risultato di 1-1. In seguito a un infortunio di Sereni, Fontana ha poi l'occasione di giocare da titolare altre partite nel finale di stagione, distinguendosi per una parata all'ultimo minuto della partita di ritorno contro il Catania, avversaria diretta, che permette al Torino di conseguire una preziosissima vittoria per 2-1. Nell'estate 2007 con l'arrivo di Walter Novellino e del nuovo staff tecnico sulla panchina granata, il Torino acquista Matteo Sereni come primo portiere granata, rendendo Fontana il suo vice. Alberto Maria Fontana (Torino, 2 dicembre 1974) è un calciatore italiano, che gioca come portiere nel Torino. Come l'omonimo ex portiere, è soprannominato Jimmy per via dello stesso cognome del cantante. Alberto Maria Fontana (Torino, 2 dicembre 1974) è un ex calciatore italiano, di ruolo di portiere, procuratore sportivo. Nato nel quartiere più granata della città con la casa che si affacciava sullo Stadio Filadelfia, dopo le prime esperienze con le giovanili del Nizza Millefonti, viene notato dalla Juventus, con la cui squadra Primavera vincerà l'edizione del 1994 del Torneo di Viareggio. L'intervista Rosanero Live - Giornale Indipendente sul Palermo calcio Testata giornalistica registrata iscritta al n.16/2019 del Registro Nel 2006-2007 dopo la promozione in Serie A del neonato Torino FC, gioca l'ultima partita di campionato a salvezza appena raggiunta, subentrando a Taibi, contro l'Inter: nonostante la sconfitta per 3-0 non subisce nessuna rete. Di questi cookie, i cookie classificati come necessari vengono memorizzati nel browser in quanto sono essenziali per il funzionamento delle funzionalità di base del sito Web. A dispetto della sofferenza di vedere spesso le partite del “suo” Toro dalla tribuna, perché ha davanti a sé gente del calibro di Abbiati e Taibi, Jimmy Alberto Fontana ama il suo essere calciatore un po’ atipico. A fine stagione lascia il Torino causa scadenza del contratto. Nel 2006-2007 non gioca alcuna partita. Nella stagione 2002-2003 coglie l'occasione per riavvicinarsi a casa e accetta il trasferimento al Torino: il suo cartellino è dapprima in comproprietà con la Roma, venendo successivamente riscattato a titolo definitivo. Qualsiasi cookie che potrebbe non essere particolarmente necessario per il funzionamento del sito Web e viene utilizzato specificamente per raccogliere dati personali dell'utente tramite analisi, pubblicità, altri contenuti incorporati sono definiti come cookie non necessari. Puoi annullare l'iscrizione, se lo desideri.. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 24 lug 2020 alle 02:55. [6] In campionato gioca 11 partite (il titolare del ruolo è Samir Ujkani) subendo 9 reti. Nel 1998-1999 si trasferisce al Verona in Serie B, subendo 3 reti in 2 partite; nella stagione 1999-2000 gioca una partita subendo una rete nella Reggiana in Serie C1, e poi si trasferisce al Sandonà, dove gioca 9 partite subendo 14 reti. Esordisce in Serie A il 24 maggio 2003 all'ultima giornata di campionato, a Como contro i lariani, sostituendo Stefano Sorrentino al 63' e a sei minuti dalla fine subisce la rete della sconfitta che condannerà il Toro all'ultimo posto in classifica. Il 14 gennaio 2010 gioca la partita degli ottavi di finale di Coppa Italia contro il Milan allo Stadio Meazza di San Siro (sconfitta per 2-1), disputando un'ottima partita. A fine stagione ottiene con la squadra la promozione in Serie B. Nella stagione 2010-2011 debutta in campionato alla terza giornata, nella vittoria esterna per 2-0 contro il Cittadella,[7] partita nella quale para anche un calcio di rigore a Tommaso Bellazzini. Questi cookie saranno memorizzati nel tuo browser solo con il tuo consenso. Nato nel quartiere più granata della città con la casa che si affacciava sullo Stadio Filadelfia, dopo le prime esperienze con le giovanili del Nizza Millefonti, viene notato dalla Juventus, con la cui squadra Primavera vincerà l'edizione del 1994 del Torneo di Viareggio. [4] Il 18 giugno in primo grado gli viene confermata la squalifica di tre anni e sei mesi. Hai anche la possibilità di disattivare questi cookie. Il 3 luglio 2009 firma per il Novara, squadra di Lega Pro Prima Divisione. Partenza ad handicap per il Catania nel prossimo campionato. Nel 1998-1999 si trasferisce al Verona in Serie B, subendo 3 reti in 2 partite; nella stagione 1999-2000 gioca una partita subendo una rete nella Reggiana in Serie C1, e poi si trasferisce al Sandonà, dove gioca 9 partite subendo 14 reti. Il suo girovagare per l'Italia lo porta di anno in anno in una squadra diversa: prima alla Pistoiese nel 2000-2001 in Serie B, dove gioca una partita subendo 3 reti, e poi al Palermo nel 2001-2002, giocando anche qui una sola partita. Facebook gives people the power … Nella successiva stagione in massima serie, che la squadra chiude con la retrocessione, è ancora il secondo di Samir Ujkani, disputando 15 partite viste le tante settimane di indisponibilità del kosovaro; 26 le reti al passivo, a cui si aggiungono i due gol subiti in Coppa Italia nell'unica partita in tale manifestazione. La disattivazione di alcuni di questi cookie può influire sulla tua esperienza di navigazione. Ha due figli: Tommaso e Ludovica. Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza durante la navigazione nel sito Web. Questi cookie non memorizzano alcuna informazione personale. Per lui inizia quindi una gavetta che lo porta dapprima all'Aosta nel 1994-1995 nel quale esordisce in Serie C2 giocandovi una sola partita e retrocedendo in Serie D dove Fontana trova spazio da titolare e gioca 34 partite subendo 24 reti. Nel 2005 ha dato vita ad una marca di vestiti, chiamata Abbigliamento Proletario, ed è inoltre titolare di una scuola per giovani portieri, la Fontana-Accorsi. See contact information and details about Jimmy Fontana. Alberto Jimmy Fontana is on Facebook. [4] Il 18 giugno in primo grado gli viene confermata la squalifica di tre anni e sei mesi. Iscriviti a Facebook per connetterti con Jimmy Fontana e altre persone che potresti conoscere. Nella successiva stagione in massima serie, che la squadra chiude con la retrocessione, è ancora il secondo di Samir Ujkani, disputando 15 partite viste le tante settimane di indisponibilità del kosovaro; 26 le reti al passivo, a cui si aggiungono i due gol subiti in Coppa Italia nell'unica partita in tale manifestazione. [6] In campionato gioca 11 partite (il titolare del ruolo è Samir Ujkani) subendo 9 reti. Di Palermo si parla anche con il giornalista del Corriere dello Sport, Antonio La Rosa, e con il “tifoso speciale” Alessio Candiloro. Nell'estate 2005, dopo il fallimento del Torino, è stato il primo giocatore a firmare per il Torino Football Club, creato dai "lodisti" Marengo e Rodda. Suo figlio Tommaso è un promettente portiere delle giovanili del Torino F.C. Ritiratosi dal 2012, in seguito è diventato procuratore sportivo;[9] fra i suoi assistiti si cita Samir Ujkani, suo grande amico e già suo compagno di reparto ai tempi della militanza nel Novara.[10]. [5] Il 28 novembre 2012 viene assolto con formula piena dal TNAS, assistito dall’avvocato Davide Gatti del foro di Asti. Alla fine di una buona stagione per lui, colleziona 8 presenze con 12 reti subite, e l'anno seguente viene declassato al ruolo di terzo portiere non vedendo mai il campo durante tutto l'arco della stagione, conclusa con la retrocessione dei granata in Serie B dopo tre anni di permanenza nella massima serie. Come l'omonimo ex portiere, è soprannominato Jimmy per via dello stesso cognome del cantante.[2]. Come l'omonimo ex portiere, è soprannominato Jimmy per via dello stesso cognome del cantante.[2]. Ritiratosi dal 2012, in seguito è diventato procuratore sportivo;[9] fra i suoi assistiti si cita Samir Ujkani, suo grande amico e già suo compagno di reparto ai tempi della militanza nel Novara.[10]. Ha due figli: Tommaso e Ludovica. Come l'omonimo ex portiere, è soprannominato Jimmy per via dello stesso cognome del cantante. Statistiche aggiornate al 13 maggio 2012. Per lui inizia quindi una gavetta che lo porta dapprima all'Aosta nel 1994-1995 nel quale esordisce in Serie C2 giocandovi una sola partita e retrocedendo in Serie D dove Fontana trova spazio da titolare e gioca 34 partite subendo 24 reti. Nel 1996-1997 si trasferisce al Voghera, in Serie C2, gioca 5 partite subendo 4 reti ma l'anno dopo viene promosso a titolare e gioca 33 partite subendo 32 reti. In seguito allo scandalo del calcioscommesse, l'8 maggio 2012 viene deferito dalla Procura federale della FIGC. Utilizziamo anche cookie di terze parti che ci aiutano ad analizzare e comprendere come si utilizza questo sito Web. Per favore inserisci il tuo indirizzo email qui. 34 (-45) se si comprendono i play-off della stagione 2010-2011. Join Facebook to connect with Alberto Jimmy Fontana and others you may know. Nella stagione 2002-2003 coglie l'occasione per riavvicinarsi a casa e accetta il trasferimento al Torino: il suo cartellino è dapprima in comproprietà con la Roma, venendo successivamente riscattato a titolo definitivo. Il 14 gennaio 2010 gioca la partita degli ottavi di finale di Coppa Italia contro il Milan allo Stadio Meazza di San Siro (sconfitta per 2-1), disputando un'ottima partita. Ecco la puntata post Castrovillari-Palermo de "La Zanzarosa", che ospita il grande ex portiere rosanero, Alberto “Jimmy” Fontana. [3] Il 1º giugno il procuratore federale Stefano Palazzi richiede per lui tre anni e sei mesi di squalifica. Nel 2003-2004 gioca 4 partite subendo 5 reti, e nel 2004-2005 gioca 2 partite subendo 2 reti.