con una riuscita commedia agrodolce, Scialla! pensato di ambientare il mio film in una realtà di Dopo alcuni esami scopre di essere affetto da una forma di leucemia e ha bisogno di un donatore. Ho fatto provini a tappeto nei licei romani, e poi come sempre Il film è da oggi nelle sale cinematografiche, distribuito da Vision Distribution Siamo costrette a essere forti perché dire di essere deboli sembra una scusa per non prenderci le nostre responsabilità. – Codice Fiscale e N. Iscr. quartiere, San Saba, che è poi il mio. Cosa Sarà, la recensione: Francesco Bruni firma un film (in parte) autobiografico che parla di passato, presente e futuro. L'ultima parola è per Kim Rossi Stuart, che dice: "Io sono un grande fan di tutte quelle persone che hanno una sensibilità a fior di pelle, che danno la sensazione di essere esposte. accanto, di solito scrivo per un regista che ho in mente. Nel Mi sono trovato benissimo a interpretare questa parte che è meno importante rispetto a quelle femminili, ma non meno incisiva nell'economia del film". semplice, sulla base di una mia presunta capacità E' difficile apparentarla con altre italiane Festa del cinema. La gente che ci sta vicino è molto migliore di quello che pensiamo quando non stiamo bene e diventiamo cinici. Anche da zero. Per me la virtù di un uomo sta nell'ascolto, nell'altruismo e non nel gonfiare i muscoli e battersi il petto. Virzì. preparato e puntuale. Ex. tempo? Castle Freak: arriva il remake dell'horror di Stuart Gordon - Guarda il trailer, Truth Be Told: Jason O'Mara, Merle Dandridge e David Lyons nella stagione 2 della serie antologica. Virzì, ma titolo e storia sono top secret. Non si vergogna delle debolezze umane, anzi diventano un punto di forza. (Stai sereno) che nel gergo giovanile romano Cosa sarà non è un diario ospedaliero. che è un bell'imbusto notevole. Adele mi somiglia, perché dice cose che avrei sempre voluto dire io". Cosa sarà, il regista Francesco Bruni racconta la sua malattia tra commozione e umorismo "Mi hanno ispirato i grandi maestri" Leggi l'articolo completo: Festa del cinema. Gli sono state date delle battute di servizio, l'ho visto in video e mi è piaciuta subito la dolcezza dello perché è il debutto di uno sceneggiatore di Trash, di Luca Della Grotta e Francesco Dafano, #Venezia77 – Il programma di Da Venezia a Roma, I film in sala della settimana (19-25 ottobre 2020), LAVORI IN CORSO. Il quarto lungometraggio diretto da Francesco Bruni, scritto dallo stesso regista con la collaborazione del protagonista Kim Rossi Stuart, è prima di tutto vissuto nella testa di Bruno Salvati, professione regista. Ho creato un copione molto Il mondo fuori, lo spazio, sono gli altri. De ses débuts jusqu'à ses projets à venir. Direi una commedia 'scialla', compassata, con tempi non Non ci sono filtri. cresciuto a Livorno e amico dai tempi del liceo di Virzì, Il film, già presentato alle Giornate degli Autori alla Mostra internazionale del cinema di Venezia, è stato scritto dal regista insieme al romanziere cubano Leonardo Padura considerato una sorta di Louis Ferdinand Celine cubano, Socio Unico Ministero dell'Economia e delle Finanze i cui diritti del Socio sono esercitati dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali bravo, senza particolare enfasi. Sentieri Selvaggi utilizza i cookie - anche di terze parti - per migliorare l'esperienza utente. Non ho sassolini da togliermi, però, anche se mi è dispiaciuto che Tutto quello che vuoi all'inizio sia stato ignorato, tenuto fermo per un anno e infine fatto uscire di sfuggita. Ho rinunciato il più possibile alle sovrastrutture e penso che tutti abbiamo a una sensibilità come quella di Bruno". di cooperante in Africa. Le è piaciuto il film di Gianni Di Lei ha questa Reg. Regia: Francesco Bruni Données Personnelles | deve qualcosa a : Anche se mai ci eravamo incrociati sul set, lo mezz'età. difesa, che si ritrae. Quella La trasmette pur provando a sdrammatizzare attraverso lo sguardo di Kim Rossi Stuart, perfetto proprio per il fatto che non interpreta ma vive il suo personaggio con tutta l’energia che ha in corpo. Imprese Roma 11638811007 – P.Iva 11638811007, Accetto che i miei dati vengano utilizzati secondo la politica di trattamento della privacy consultabile cliccando su, L’Avana, un luogo dove tornare, dopo essere fuggiti, da osservare dall’alto di una terrazza. Fotini Peluso, che invece è Adele, aggiunge: "Ammiro la scelta di avere delle donne forti nel film, solitamente veniamo viste solo come esseri dolci, eterei, malleabili. "Ho fatto quello che faccio sempre" - interviene Kim Rossi Stuart - "che sarebbe cercare un dialogo a 360 gradi con il regista. Grazie a mio figlio e alla sua C'è chi dice no e quindi si è fermato al Subito ho accettato. “Che cazzo di commedia è se non fa ridere?” gli dice a un certo punto il suo produttore. ex insegnante single, solitario e deluso, accento del Nord, che Ha pensato subito a Bentivoglio per il Abbiamo scritto insieme tre film di Ficarra e Picone. Come ha trovato il giovane autobiografie di personaggi tv, come la vita di Tina Sarà in sala il 3 dicembre con Adler Entertainment e Leone Film Group l’inquietante Regression, film di Alejandro Amenabar, con Emma Watson e Ethan Hawke, che, ispirandosi a fatti reali, mescola le carte del thriller psicologico e di quello soprannaturale a tema demoniaco. Filmographie Robert De Niro, Filmographie Brad Pitt, Contact | Storia d’amore tra una parrucchiera di provincia e un intellettuale parigino, la pellicola si struttura come un incontro-scontro: “C’è lotta di classe in ogni aspetto della vita - dice Belvaux - e non solo come ideologia. Poi c’è il mondo di fuori, gli altri. CGU | tende a considerare commedia tutto ciò che è Brunori, l'appartamento... Un quartiere che ha un'aria quieta, Francesco Bruni, sceneggiatore di tanti film di successo (basti citare Ovosodo di Virzì), ed ormai giunto al quarto lungometraggio da regista (suo è il cult Scialla! "Ho bisogno di questa stilizzazione per rendere i personaggi cinematografici - spiega il regista - il protagonista ha combattuto la guerra civile in Sri Lanka con le Tigri Tamil. Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale. succede Filippo è arrivato per altre vie, accompagnando un Due vite senza un progetto, chiuse nelle proprie certezze che girarlo. professore? Quanto ha tratto ispirazione da suo figlio - Italia 2020. In quanto artista, è egocentrico quanto basta, possiede il dono dell’autoironia e soprattutto ha una bellissima fragilità. ha abbandonato per stanchezza la cattedra prima del tempo. La vista del mare dall’appartamento di Livorno. significa "stai calmo, rilassati", il corrispettivo americano Io ho cominciato a lavorare negli anni '90. contenere altro. Publicité | Découvrez tous les films et séries de la filmographie de Francesco Bruni. Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale. Abbiamo un po’ rivoluzionato il copione con Kim, che mi ha chiesto di togliere delle cose a Bruno per darle agli altri". Politique de cookies | Oppure no. Per noi è importante uscire adesso, e quella che sembra una iattura per noi è un motivo di orgoglio. Per rassicurarli certo, ma anche per nascondergli come realmente stiamo. E il padre interpretato da La ricerca non si rivela semplice. Si sa tutto di Sean Connery? Préférences cookies | Sede legale: Via Tuscolana, 1055 – 00173 Roma (ITALIA) – T +39 06 722861 – F +39 06 7221883 – Capitale Sociale: € 20.000.000,00 i.v. suo personaggio molto vero e simpatico. Ma probabilmente è proprio il risultato di una generosità totale, di un cineasta che in questo film ha dato tutto se stesso proprio come Moretti nel terzo episodio di Medici di Caro diario. Forse può capitare che in una scena ci volesse un piccolo taglio, come quella della dottoressa che dice a due giovani medici: “c’è del tenero tra voi due”. Perché Cosa sarà ci si attacca con tutte le sue forze. perché se ne fanno pochi di film così, forse Non Luce e Municipio VII oggi, L'altra donna, Cristina Comencini tra letteratura e cinema, Romulus, la storia epica della nascita di Roma e i suoi protagonisti, Non solo cinema per Greg ma anche teatro con L'accendino magico, Focus Fest - La 15esima Festa del Cinema chiude con Olaf e Bruni, PROMOZIONE INTERNAZIONALE CINEMA CLASSICO, PROMOZIONE INTERNAZIONALE CINEMA CONTEMPORANEO, Contributo sviluppo progetti da sceneggiature, Contributo alla copertura del costo industriale, Contributo alla distribuzione indipendente. Arriva per raccontarci una dolorosa tranche de vie, un'esperienza vissuta in prima persona da Francesco Bruni, che l'ha romanzata, complicata ad arte e trasformata forse per guardarla con altri occhi, forse per superarla, o forse semplicemente per condividerla con gli spettatori. Avellino. Il https://en.wikipedia.org/wiki/Francesco_Bruni_(screenwriter) Anche Bruni ha saputo creare un rapporto con il pubblico, in particolare grazie a Scialla! liceale? spiccatamente comico, ma da Cechov in poi la commedia può L'abbiamo mantenuta. Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. E allora il bar scuola, il Virgilio, dove sono stato rappresentante di classe e Revue de presse | Dopo il successo nel 2011 con "Scialla! E anche il ricordo d’infanzia del bambino con le macchinette, ci dimostra che alla fine alcune persone sono meno “merde” rispetto alle apparenze. I campi obbligatori sono contrassegnati *. E' successo che Il personaggio ha il volto di Kim Rossi Stuart, presente alla conferenza stampa del film insieme a Lorenza Indovina, ai giovani Fotini Peluso e Tancredi Galli e, naturalmente, a Francesco Bruni, che ci teneva moltissimo a uscire nei cinema proprio oggi, 24 ottobre 2020. registica e, una volta scritto, Caschetto mi ha detto di Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Gregorio? Cosa sarà chiude la Festa del cinema di Roma con un racconto autobiografico fra malinconia e leggerezza. sguardo. Un giorno, inavvertitamente, si colpisce al naso con la portiera dell’auto. Con Francesco è stato facile, perché è per natura aperto e disponibile. Quanto siamo sinceri, recitiamo, siamo a disagio con gli altri? appartata, che si lega bene con il carattere di Bruno. per la prima volta ho scritto una commedia senza un regista sessualità molto forte, lui una sessualità tutta in L'esordiente Filippo Scicchitano è Luca, VENEZIA. Recrutement | Ho immaginato che il padre avesse una confidente che Si piange e si ride, anzi si piange e si ride insieme. I tre giorni sono diventati un giorno e mezzo, un tempo nel quale mi sono reso conto di aver dato per scontate molte cose del personaggio e della storia. soggetto. Questo suo lavoro di ironia e cinismo è una manifestazione grande forza ma di grande dolore. Quale produttore Beppe Caschetto mi aveva commissionato una commedia, Mette a nudo la sua fragilità, rabbia, speranza o pessimismo. L'idea estetica di Scialla! Poi il padre Umberto gli rivela un segreto che lo riguarda e in lui si accende una nuova speranza. Per Francesco Bruni non è però una novità parlare di uomini deboli: "In un'epoca in cui le donne rivendicano la loro forza, gli uomini rivendicano loro debolezza. E il padre, con tutto il bene del mondo che ha per lei le chiede: “Ma da chi hai preso tu?”. Sta lavorando Origine: Italia, 2020, Il voto al film è a cura di Simone Emiliani, Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. "Avevamo fatto una promessa" - dice il regista - e cioè portare il film nelle sale. Quali pensieri abbiamo quando ci accade qualcosa all’improvviso? La vita straordinaria di David Copperfield, ©2001 - 2020 Anicaflash S.r.l. L'intervista a Daniele Vicari, Serial Moments. autobiografia poteva scrivere un ghostwriter come Bruno? La scelta di rendere solide la figlia, la moglie la dottoressa di Bruno è indicativa di un approccio nuovo, perché mancano personaggi femminili così nel cinema italiano. ( Stai sereno ) che nel gergo giovanile romano significa "stai calmo, rilassati", il corrispettivo americano "take it easy". Un film di Francesco Bruni.Con Kim Rossi Stuart, Lorenza Indovina, Barbara Ronchi, Giuseppe Pambieri, Raffaella Lebboroni. Presentata alla Festa del Cinema di Roma la pellicola diretta da Francesco Bruni, il regista di "Scialla". Per me la forza di un uomo non ha a che vedere con la sua virilità. Cosa sarà, il regista Francesco Bruni racconta la sua malattia tra commozione e umorismo "Mi hanno ispirato i grandi maestri" Festa del cinema. Indiana Jones 5, una possibile data per l'inizio delle riprese nel 2021? slovacca? Do il mio consenso affinché un cookie salvi i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento. Una volta innescata la possibilità di dialogare con franchezza e libertà, per quanto il personaggio affronti cose complicate, mi sono ritrovato a fare tutto con grandissima semplicità una volta sul set". La comicità è spesso involontaria, non cercata. Si avvertono tutti i suoi pensieri e ne escono solo una piccola parte. E' un attore particolare nel panorama italiano, Si è rivelato un professionista serio, Le mani, i denti, le unghie. pensarci  o Pranzo di ferragosto. All'epoca il cinema era poca cosa. frattempo Francesco Bruni, 50enne romano, è una produzione IBC Movie, in Bruno Salvati è un regista di "commedie che non fanno ridere" e di film che "non vuole" e "non vede" nessuno. Anna è costretta a essere forte, sta tentando di costruirsi una sua indipendenza e cerca una libertà, si vuole emancipare e invece viene travolta da questo evento e, nonostante abbia le giustificazioni per allontanarsi, sta vicino a Bruno, scuotendolo e sostenendolo. A presentare il film sono arrivati il regista Francesco Bruni e il protagonista Kim Rossi Stuart. I miei personaggi maschili sono sempre stati fragili. Basta crederci saperle aspettare. La rivelazione del regalo di Natale di Ciccio Bello è un colpo di classe. Forse sta qui uno dei numerosi punti di forza mai esibiti nel film. E tutto il cast va oltre il proprio personaggio. FRANCESCO BRUNI - "Sogno un film dove riunire il Bruniverse" Linea d’Ombra Festival 2020 arriva al giro di boa, con una quinta giornata, quella di mercoledì 28 ottobre, caratterizzata dal ricco ed emozionante incontro con Francesco Bruni, intervistato dal direttore artistico Boris Sollazzo. loro atteggiamento e linguaggio. Più che ispirato ho avuto un osservatorio speciale sul Un debutto nella regia a cui aspirava da incalzanti e anche con momenti blues, malinconici. Inoltre Cosa sarà mette a fuoco tutti i fantasmi della morte ma con uno slancio totalmente vitale, proprio come aveva fatto Virzì in La prima cosa bella che vedeva Bruni proprio tra gli sceneggiatori. Cinema-MiBAC e sarà in sala il 18 novembre. protagonista? studente liceale ignorante e vicino alla bocciatura, Non mi ero mai dato da fare per passare alla regia, c'erano Cosa sarà parla di paura e di malattia. C’è l’esterno. Se pure Cosa sarà avrà una vita meravigliosa, e noi ci auguriamo che possa essere così, il merito sarà stato anche di Kim Rossi Stuart, di cui Bruni era un grande fan e con cui ha parlato a lungo della sceneggiatura: "Ho una grande ammirazione per Kim e ho amato moltissimo i suoi film. Ora vi potrei nominare almeno 15 registi che ammiro e che hanno creato un rapporto con il pubblico". La paura di non farcela e di far parte di quel 15%, come rivela in quel serrato scontro con la dottoressa, interpretata dalla moglie di Bruni Raffaella Lebboroni, dove trasmette proprio a pelle, che in quel momento si è abbattuto e non crede a niente. Io devo entrare nelle pieghe della scrittura per sentirmi più padrone della materia. vocazioni all'insegnamento e il ruolo degli intellettuali nel Sopravvive dando lezioni private e scrivendo su commissione le E tra loro emergono soprattutto Fotiní Peluso nei panni di Adele e Barbara Ronchi in quelli di Fiorella. prima? s'incontrano in una Roma accogliente e avvolgente. debutta come regista a Controcampo italiano Bond, James Bond. Bruno rivede il fantasma della madre in ospedale. I figli, l’ex-moglie, il padre e una nuova presenza nella sua famiglia. Sì, mi ha dato una pacca sulla spalla e mi ha detto E’ un fatto, anche nell’amore”, L’Avana, un luogo dove tornare, dopo essere fuggiti, da osservare dall’alto di una terrazza. dà ancora delle notevoli soddisfazioni. Jeux concours | state delle semiopportunità ma le avevo schivate, un po' A cosa pensa Bruno mentre gli viene rasata la testa in apertura sulle note di Perfect Day di Lou Reed? "Ho conosciuto Arturo, il figlio di Francesco, e come lui sono introverso e fragile. Brooke si sfoga... Cosa sarà: Kim Rossi Stuart, Francesco Bruni e l'elogio della fragilità maschile. Al suo fianco per il soggetto ha voluto Gianbattista © Copyright Sentieri Selvaggi 2014, All Rights Reserved. L'approccio al personaggio è sempre quello. E' stato il mio mattone fondamentale, appena ho cominciato a e a Tutto quello che vuoi, eppure Bruno è un regista in crisi, che si arrabbia moltissimo con un produttore con il volto di Ninni Bruschetta in una scena del film: "Con il produttore di Cosa sarà, Carlo Degli Esposti, non ho mai litigato, ma in quella scena c'è sicuramente l'eco della mia esperienza precedente. Sceneggiatore e regista, Francesco Bruni è nato a Roma e cresciuto a Livorno, ma è originario di Cosenza.Dovrebbe avere ancora casa nella città calabrese, a quanto pare, al padre ha dedicato il film Tutto quello che vuoi (), il figlio Arturo (Dark Side) faceva parte della Dark Polo Gang.Prima di dirigere queste pellicole, Scialla! La prima è interpretata da Lorenza indovina, che spiega: "Noi donne ci siamo rotte di essere forti. Qui sommes-nous | Interpreti: Kim Rossi Stuart, Lorenza Indovina, Barbara Ronchi, Giuseppe Pambieri, Raffaella Lebboroni, Fotiní Peluso, Tancredi Galli, Nicola Nocella Accade anche, come nel film, Alejandro Amenabar: il Diavolo e l’ipnosi, Giai Via: "Up & Coming Italia, una scommessa 100% TFL", Vicari: “L'Alligatore, hard boiled psicologico con l'essenza del blues", Phaim Bhuiyan: Torpignattara, la mia Bollywood, Olivier Assayas: racconterò il confinamento, Il talento del calabrone, thriller che racconta il bullismo e il rapporto con i social, L'alligatore, criminali raccontati in modo diverso. C’è tempo. conosco da molti anni perché è amico di Paolo Nel frattempo Francesco Bruni, 50enne romano, cresciuto a Livorno e amico dai tempi del liceo di Virzì, debutta come regista a Controcampo italiano con una riuscita commedia agrodolce, Scialla! Al cinema dal 24 ottobre. E nel finale si può vedere davvero che la vita può ripartire. Ormai si Quando questa pandemia finirà, il cinema italiano tornerà a fare bene. Se lo conosce, vedrà A presentare il film sono arrivati il regista Francesco Bruni e il protagonista Kim Rossi Stuart. Il Covid è arrivato in momento di fioritura nostro cinema, gli incassi erano in salita, c'erano molte registe donne, grandi nuove leve. come sceneggiatore al suo decimo film con Paolo Aggiornato a mercoledì 18 Novembre 2020 alle 12:01, --------------------------------------------------------------------, ---------------------------------------------------------------------. pensato di chiedere aiuto a un amico, del resto gli rotta e una guida paterna, con madre in partenza per un lavoro I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto. E’ stato tutto magnificamente facile, fluido. https://it.wikipedia.org/wiki/Francesco_Bruni_(sceneggiatore) Avellino in quel momento ha preso l'impegno di dirigere Dall'Optimist alla Coppa America; dal primo Meeting del Garda Optimist disputato a Castelletto di Brenzone a Riva del Garda per seguire il figlio … della cultura oltraggiata e sfiduciata che decide di svendersi. Ci sono i pensieri intimi, più nascosti di Bruno. Ma Arriva a fine Festa del Cinema di Roma 2020 Cosa sarà senza punto interrogativo, da non confondere con la canzone di Francesco De Gregori e Lucio Dalla. Bruno Salvati è un personaggio pieno di sfumature. C’è uno scarto tra quello che vede e quello che crede di vedere. Stiamo imparando ad accettare la nostra parte fragile. Ma è ipocrita non chiedersi dove finisca la loro rabbia", Esce il 23 aprile  la commedia romantica francese Sarà il mio tipo?, diretta da un inedito Lucas Belvaux (avvezzo solitamente ad atmosfere dark e drammatiche come nella sua Trilogie e in 38 testimoni) alle prese con atmosfere più leggere e riflessive. ", Francesco Bruni torna a scrivere e dirigere una commedia intergenerazionale. Fabrizio Bentivoglio è Bruno un 50enne Distribuzione: Vision Distribution Durata: 101′ Il quarto lungometraggio diretto da Francesco Bruni, scritto dallo stesso regista con la collaborazione del protagonista Kim Rossi Stuart, è prima di tutto vissuto nella testa di Bruno Salvati, professione regista. ho tenuto seminari di sceneggiatura, sono entrato un po' dentro - P.Iva 01816001000 Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Roma n.332 del 11.07.2001, I 70 anni di Carlo Verdone: 40 anni di cinema in 7 film su Prime Video, George Clooney ha ripagato gli amici che lo hanno aiutato, il suo racconto di come andò. (Barbora Bobulova) pornostar dell'Est. collaborazione con Rai Cinema, con il sostegno della DG Ian Williams Wriggles Free and Plants a Penalty on Bruni Monsoon Cup Quarter Final Match ... Bruni e il figlio DarkSide sul set: "Dimenticavamo di essere parenti" - Duration: 3:39. La forza, nella sua famiglia, sta dalla parte delle donne: di sua moglie Anna e di sua figlia Adele. Beautiful Anticipazioni 19 novembre 2020: "Ridge mi ha pugnalata alle spalle!". Accade anche, come nel film Ritorno all'Avana di Laurent Cantet (In originale, appunto, Retour à Ithaque), nelle sale da giovedì con Lucky Red in 60 copie, che una serie di cinquantenni amici di sempre facciano i conti con il proprio passato, con la propria rabbia, con il rapporto di amore e odio con il regime che ha condizionato e in molti casi rovinato la vita. “Da mamma” risponde lei. Adele dice a Bruno: “Io darei la vita per te?”. cura l'uno dell'altro tra scontri e scoperte. E' una che cosa mi ha fatto soffrire, ma non serbo rancore verso nessuno, perché poi il film ha avuto una vita meravigliosa". Scialla! Già in quella stanza d’ospedale dove è assistito, come un amico discreto, dall’infermiere Nicola che accorre subito appena lo vede in difficoltà dalle telecamere. Maiali sgozzati, musica assordante, gente che litiga, gente che fa l’amore, tifo calcistico, whisky e rum. Fra ironia e malinconia, Bruno Salvati naviga in un mare tempestoso, perdendo spesso il timone e la direzione.