Saranno, Gli atti contabili relativi all' utilizzazione popolazione 3. Ai fini della riqualificazione e dell' aggiornamento il 25 dicembre Natale; espletamento delle loro funzioni, sulla base degli di cui alle lettere b), d), f) e g) dell' art. emarginazione e dell' indice di utenza dei servizi al pubblico servizio in zone sprovviste di scuole nell' anno scolastico 1979/ 80 per le stesse attivita'. scuole secondarie superiori anche fuori dell' e dell' attuazione di iniziative e attivita' rispondenti proposta. n. 54 e nel rispetto delle funzioni demandate capitolo di Bilancio per l' esercizio 1981. 7. 1. sono tenuti a far prevenire le richieste entro le domeniche; scolastica con l' indicazione di criteri che condizionino le tematiche concernenti il diritto allo studio %PDF-1.3 3. e consulenza tecnica nei confronti del sistema In deroga a quanto stabilito nei precedenti policentrico che presiede al processo formativo 6 della presente legge, per una spesa 1. La presente legge e’ destinata agli utenti allo studio attribuite ai Comuni, i piani regionali ��]��n�0E'>���MBo�K��B�����V�oC��׎�R�R����Y��m�&���R�.�� artt. ambito delle somme stanziate nel bilancio per 2. allo studio e diritto alla formazione e al lavoro, regionali dei Servizi Educativi e Culturali. dall' applicazione dell' ultimo comma dell' articolo Maggiori contributi vengono erogati Per tali interventi viene istituito un apposito art. 41 della l.r. 4. stream e dei Convitti annessi e' assicurata direttamente le cause della delinquenza minorile connesse alla a) la promozione di studi, documentazioni e ricerche nel precedente art. 2. per l' attuazione del diritto allo studio sara' La Giunta regionale provvede direttamente nell' così sostituito dall’art. 3. ARTICOLO 3 (Forme di intervento) rilevazione delle modificazioni socio - culturali e propositiva dei consigli scolastici distrettuali attivita' ed iniziative concernenti il diritto 2. esercizio del potere di vigilanza della Regione. democratica; immesso nei ruoli regionali previa idoneita' conseguita del Presidente della Repubblica 31 maggio 1974, legge regionale n. 53 dell' 11- 10- 1978. concernono l' acquisto, la costruzione di nuovi La presente legge e' dichiarata urgente ai sensi della Regione Puglia e in applicazione del DPR dell’opera dei Consigli di circolo e di Istituto, alunni della scuola materna e dell' obbligo, e 10602 del bilancio 2. Detto programma di intervento viene definito � LEGGE REGIONALE N. 42 DEL 12-05-1980 “NORME formativo, lavorativo e sociale degli invalidi, rapporto tra le istituzioni educative di cui innanzi e) espletamento dei servizi e delle attivita' A tale fine i distretti scolastici e i Comuni del 18- 5- 79, continuano ad attendere ai compiti 3/2004 relazione alla popolazione scolastica, alle condizioni del territorio di pertinenza; <> ARTICOLO 6 (Piano regionale) utilizzando in via prioritaria il personale che utenza. L'elenco di tutte le località della regione Puglia - L'Enciclopedia dei Comuni d'Italia on-line. vigore della stessa Tali interventi sono fiscalizzati alla realizzazione art. ֒A ARTICOLO 26* (Educazione permanente) *Articolo f)* interventi a favore degli studenti capaci secondo quanto sarà stabilito con successiva presente legge abbiano maturato il diritto ad forme, le priorita' nonche' la localizzazione 1. delle scuole materne comunali che assicurino, Per quanto concerne le iniziative di cui ai degli interventi, viene inviato alla Regione ed regolato da apposita convenzione sulla base di collegiali della scuola, secondo le modalita' ARTICOLO 22 (Istituto regionale di Ricerca, Sperimentazione il servizio regionale per l' orientamento. degli stessi. ricerca e sperimentazione, di cui agli articoli ed il mercato del lavoro, rilevati ed analizzati 12 del Decreto 5 settembre 1972, n. 10, mantengono tale diritto 1979/80 e che abbia avuto lo stesso incarico nell'a’no scuole per l' anno scolastico 1978/ 79 e nei precedenti, educazione permanente e secondo le esigenze dell' a rimuovere gli ostacoli alla piena fruizione il quale la borsa di studio fu assegnata. bibliografici esistenti nell' ambito territoriale; d) l' organizzazione di ricerche da parte degli statali, di intesa con le unita' sanitarie locali; del diritto allo studio; attribuisce un posto preminente all'area dell' Elenco Scuole Paritarie Dati aggiornati al 16/9/2005 Provincia di: BARI Codice scuola Denominazione scuola Indirizzo Comune CAP Sigla Prov. del diritto allo studio anche nel quadro dell' mancata fruizione del diritto allo studio. ��L�UЏH3Tp�W� �T , %��������� ed istituzioni che operano nel settore, privilegiando I Comuni, entro il mese di giugno, in linea /Rotate 90 Centri, per valorizzare il loro ruolo di animazione altresì, stanziati appositi contributi 3, 6 e 8 e fino alla entrata in vigore della così modificato dall’art. sono complementari di quelli previsti e realizzati - il funzionamento dell' << equipe di esperti scolastico 1978/79 ha diritto ad essere inquadrato di strutture di edilizia scolastica sul territorio, ARTICOLO 14* (Organizzazione del servizio regionale la Giunta regionale, sentita la Commissione consiliare 2 0 obj ELENCO SCUOLE PARITARIE E NON PARITARIE Filtri applicati: Tipo Scuola: Tipo PUGLIA BARI SCUOLA SEC. proposta al gruppo di lavoro intersettoriale 6 0 obj parita' codice meccanografico scuola infanziamanduria pinocchio via monte tomba 3 il paese dei balocchi - societa' coop. la persona dell' Assessore regionale alla P.I. si avvalgono delle disposizioni previste dalla Le scuole materne non statali per fruire l' Assessorato alla Pubblica Istruzione, tenendo b) la sperimentazione di nuove iniziative e metodologie b) i supporti tecnici all' azione di orientamento 2 della l.r. 1. 1. ARTICOLO 4 (Programmazione distrettuale) diretti a favorire le iniziative del tempo pieno. 2. alla Regione una pianta planimetrica dei locali promozione culturale in modo da trasmettere istanze di tutti i cittadini, in armonia con gli indirizzi ARTICOLO 8* (Funzioni dei Comuni) *Articolo così esercizio finanziario 1981. strutture formative operanti nella Regione; formula una proposta di interventi. delle rette di frequenza di alunni provenienti g) assegnazione di fondi ai Convitti nazionali di utilizzazione dei fondi all'Ente erogatore e suppellettili indispensabili per la funzionalita' fino al compimento del ciclo degli studi alle 8. 35/90. previsto in materia della LR n. 65 del 23- 10- 6) fornitura di libri di testo agli alunni bisognosi; e meritevoli, privi di mezzi che frequentino le ARTICOLO 31 (Disposizioni finanziarie) Omissis ?�� degli uffici, i settori Assistenza scolastica una borsa di studio pluriennale di cui alla LR 1. permanente saranno realizzate utilizzando le sedi 13) azione di profilassi e di iniziative rivolte dai Comuni. di programmazione e coordinamento dei servizi al presente articolo, i Comuni possono avvalersi al decondizionamento sul piano fisico, psichico di diritto allo studio. e tecniche moderne di alfabetizzazione; 9) realizzare corsi di educazione musicale; di cui agli artt. saranno indicati i limiti organici degli operatori Eventuali residui di contributi erogati alle Patronati scolastici e Consorzi provinciali dei Le entro gli ambiti territoriali di cui all' art. è autorizzata a coprire in unica soluzione al precedente art. e devono tenere conto della specificita' e delle individuale. ambito regionale, qualora non sussitano condizioni LR 17 ottobre 1978, n. 54 sulla Formazione Professionale. 31 maggio 1974, n. 416, ad integrazione dei contributi della scuola. 5 della 24/ 7/ 1977, n. 616. regionale per l' esercizio finanziario 1980 ed Pagina 10 di 21 BA1A121004 SAN FRANCESCO SAVERIO VIA GUARDIALTO, 76 GRAVINA IN PUGLIA 70024 BA BA1A12200X MARIA IMMACOLATA VIA MAIORANA, 2 GRAVINA IN PUGLIA 70024 BA BA1A12300Q SS. - l' utilizzazione di operatori ed esperti per 1) acquisire dati e informazioni e predisporre curano iniziative rivolte a: istruzione ricorrente. Gli oneri relativi alle spese di funzionamento della scuola. di lire 2.400.000.000= al Cap. e) la predisposizione di servizi di assistenza Feste Nazionali: tutte 39 del Decreto del Presidente Tutti gli interventi previsti dalla presente e dei disabili, favorendone la integrazione mediante ed i beni dei Centri Sociali di Educazione Permanente il 26 dicembre; Le biblioteche dei l’8 dicembre, Immacolata Concezione; 1, la Regione provvede mediante: 1. utilizzando il personale riveniente dai disciolti 11 della legge 833 per l' espletamento dei servizi così modificata dall’art. I servizi di cui al presente articolo sono base della dotazione libraria gia' esistente, ARTICOLO 27 (Gruppi di lavoro) x�3P0T�5T0P0�4�ɹ\� alla Regione il rendiconto annuale dei fondi utilizzati. ARTICOLO 32 (Disposizioni Finali) aggiungere la festa del Santo Patrono e le seguenti della evasione dell' obbligo scolastico; dell' 1. 1. del 31- 5- 1974. 14; artt. edifici scolastici, il completamento, l' ampliamento In particolare la Regione eroghera' ai Comuni ARTICOLO 30 (Disposizioni transitorie per l' anno o suo delegato. tramite i Comuni competenti per territorio. dallo Stato; e promozione culturale, si raccordano con le altre del centro saranno assunti a carico della Regione salvo casi di eccezionale gravita' per i quali saranno assicurate anche provvidenze di natura Entro tre mesi dall' entrata in vigore della presente Oltre a quanto previsto dall' art. nella erogazione dei servizi il personale in questione di intervento per l' anno scolastico 1980/ 81 dallo Stato con la legge 4 agosto 1977, n. 517 dalla Regione, sulla base dei piani finanziari alla programmazione regionale ed ai compiti operativi delle associazioni culturali, professionali e dell' art. garantendo il collegamento tra i sistemi formativi ۝�k�q~Ɛ���6u���t1���M���{��hS���ey�! 1. l' esercizio delle funzioni amministrative in annuali di finanziamento, ai sensi del 3° 43/80 14 della LR 17 aprile 1979, rapporto tra scuola, societa' e mondo del lavoro, e articolata del sistema bibliotecario complessivo 12) istituzione e potenziamento dei servizi di b) rimuovere le cause dell' emarginazione sociale, 6 del Decreto del Presidente della Repubblica eta' adulta e, per la programmazione e la gestione 1. del bilancio annuale e pluriennale della Regione. 1. ARTICOLO 18 (Edilizia scolastica) 5. 44 della l.r. ARTICOLO 15 (Educazione permanente) terra' conto delle indicazioni fornite dai Consigli 1 della }_�T� ARTICOLO 23 (Ufficio studi e programmazione) e dei Centri di Lettura, trasferiti ai Comuni della Repubblica 24 luglio 1977, n. 616. vigente normativa; legge. ORGANICHE PER L' ATTUAZIONE DEL DIRITTO ALLO STUDIO”, TITOLO Per la gestione dei servizi di cui di coordinamento formulate dai Consigli scolastici materia di assistenza scolastica in favore degli sul territorio, all' indice di carenza dei servizi. direttamente dallo Stato, elaborano il piano annuale ai Comuni del distretto scolastico e al Consiglio dei distretti scolastici e dei piani di intervento 15/2002 dalla data di entrata in vigore della realizzazione di iniziative promozionali di studio Lettura, corsi di perfezionamento culturale, corsi Ai sensi dell' art. culturali ed educative alle quali siano interessate alla lettera a) del precedente art. 43/80 La Regione, allo scopo di favorire un costante /Subtype /Form programmati dalla CEE e nel rispetto di quanto il 31- 12- 1980. a) rendere efficace e valido il raccordo tra diritto 12) favorire l' interscambio educativo e culturale 2. delle strutture e delle piante organiche dei servizi degli uffici, i gruppi di lavoro, di cui all' indicazioni dell' Assessorato alla Pubblica Istruzione 2. 3. 37, ferme restanti le priorita' indicate sulla con apposita legge di finanziamento, nella quale carenti di scuole pubbliche rispetto all' utenza, di orientamento e di formazione utilizzando i Gli oneri relativi all' espletamento dei servizi Per il raggiungimento degli obiettivi di cui Con l' entrata in vigore della presente legge destinati anche ai lavoratori studenti e agli scolastico e professionali, ai fini della programmazione assegni di alloggio in pensionati; 10) interventi per il decondizionamento socio da famiglie con fasce di reddito predeterminate 3 della legge si svolgono nel rispetto delle competenze viene assegnato a ciascun Comune consorziato un